.MAPILex.eu

Portale di selezione e ricerca guidata di siti giuridici (diritto, legislazione, giurisprudenza) e di revisione legale aziendale

Motori di ricerca utilizzati: [Google] [Yahoo] [Bing-Msn] [Info.com] [Etools] e altri
Per ogni voce prescelta la ricerca dei siti viene effettuata con un metamotore collegato con i principali motori di ricerca

 

Home - Guida - SITEMAP

CANALI GIURIDICI TEMI LEGALI THESAURUS MULTILINGUE

CONCORSI ED ESAMI

(MATERIE)

OSSERVATORIO

(PAESI, STATISTICA)

 

REVISIONE LEGALE

AZIENDALE

CODICI

TESTI UNICI E LEGGI NOTEVOLI

NORMATIVA U.E. LEGISLAZIONI VARIE UTILITA'
CODICE CIVILE

INDICE  SISTEMATICO     Indice alfabetico [*]

                                                                                     Indice alfabetico 4 codici [*]

   .LIBRO PRIMO - DELLE PERSONE E DELLA FAMIGLIA
   TITOLO I   Delle persone fisiche   <art. 1 a 10
   TITOLO II. Delle persone giuridiche   <art. 11 a 42
   TITOLO III. Del domiciIio e della residenza   <art. 43 a 47
   TITOLO IV. Dell’assenza e della dichiarazione di morte presunta   <art. 48 a 73
   TITOLO V   Della parentela e della affinita`   <art. 74 a 78
   TITOLO VI. Del matrimonio   <art. 79 a 230bis
   TITOLO VII.DELLO STATO DI FIGLIO  (Artt. 231-290
   TITOLO VIII.DELL'ADOZIONE DI PERSONE MAGGIORI DI ETA'   <art. 291 a 314
   TITOLO IX. DELLA RESPONSABILITA' GENITORIALE E DEI DIRITTI E DOVERI DEL FIGLIO  (Artt. 315-342
   TITOLO IX-BIS.ORDINI DI PROTEZIONE CONTRO GLI ABUSI FAMILIARI   <art. 342bis a 342ter
   TITOLO X. Della tutela e dell’emancipazione   <art. 343 a 399
   TITOLO XI. DELL'AFFILIAZIONE E DELL'AFFIDAMENTO   <art. 400 a 403
   TITolo XII. Delle misure di protezione delle persone prive in tutto od in parte di autonomia   <art. 404 a 432
   TITOLO XIII. Degli alimenti . <art. 433 a 448>
   TITOLO XIV. Degli atti dello stato <  <art. 449 a 455>
   .LIBRO SECONDO. DELLE SUCCESSIONI
   TITOLO I   Disposizioni generali sulle successioni   <art. 456 a 564>
   TITOLO II. DELLE SUCCESSIONI LEGITTIME    <art. 565 a 586
   TITOLO III. DELLE SUCCESSIONI TESTAMENTARIE   <art. 587 a 712
   TITOLO IV. DELLA DIVISIONE   <art. 713 a 768octies
   TITOLO V. DELLE DONAZIONI  <art. 769 a 809
    .LIBRO TERZO. DELLA PROPRIETA'
   TITOLO I. DEI BENI   <art. 810 a 831
   TITOLO II. DELLA PROPRIETA'  <art. 832 a 951
   TITOLO III. DELLA SUPERFICIE   <art. 952 a 956
   TITOLO IV. DELL'ENFITEUSI   <art. 957 a 977
   TITOLO V. DELL'USUFRUTTO, DELL'USO E DELL'ABITAZIONE   <art. 978 a 1026
   TITOLO VI. DELLE SERVITU' PREDIALI   <art. 1027 a 1099
   TITOLO VII. DELLA COMUNIONE   <art. 1100 a 1139
   TITOLO VIII. DEL POSSESSO   <art. 1140 a 1170
   TITOLO IX. DELLA DENUNZIA DI NUOVA OPERA E DI DANNO TEMUTO   <art. 1171 a 1172
 
    .LIBRO QUARTO. DELLE OBBLIGAZIONI
   TITOLO I. DELLE OBBLIGAZIONI IN GENERALE   <art. 1173 a 1320
   TITOLO II. DEI CONTRATTI IN GENERALE   <art. 1321 a 1469
   TITOLO III. DEI SINGOLI CONTRATTI   <art. 1470 a 1986
   TITOLO IV. DELLE PROMESSE UNILATERALI   <art. 1987 a 1991
   TITOLO V. DEI TITOLI DI CREDITO   <art. 1992 a 2027
   TITOLO VI. DELLA GESTIONE DI AFFARI   <art. 2028 a 2032
   TITOLO VII. DEL PAGAMENTO DELL'INDEBITO   <art. 2033 a 2040
   TITOLO VIII. DELL'ARRICCHIMENTO SENZA CAUSA   <art. 2041 a 2042
   TITOLO IX. DEI FATTI ILLECITI   <art. 2043 a 2059
    .LIBRO QUINTO. DEL LAVORO
   TITOLO I. DELLA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA' PROFESSIONALI   <art. 2060 a 2081
   TITOLO II. DEL LAVORO NELL'IMPRESA   <art. 2082 a 2221
   TITOLO III. DEL LAVORO AUTONOMO   <art. 2222 a 2238
   TITOLO IV. DEL LAVORO SUBORDINATO IN PARTICOLARI RAPPORTI   <art. 2239 a 2246
   TITOLO V. DELLE SOCIETA'   <art. 2247 a 2510
   TITolo VI. DELLE SOCIETA' COOPERATIVE E DELLE MUTUE ASSICURATRICI   <art. 2511 a 2548
   TITOLO VII. DELL'ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE   <art. 2549 a 2554
   TITOLO VIII. DELL'AZIENDA   <art. 2555 a 2574
   TITOLO IX. DEI DIRITTI SULLE OPERE DELL'INGEGNO E SULLE INVENZIONI INDUSTRIALI   <art. 2575 a 2594
   TITOLO X. DELLA DISCIPLINA DELLA CONCORRENZA E DEI CONSORZI   <art. 2595 a 2620
   TITOLO XI. DISPOSIZIONI PENALI IN MATERIA DI SOCIETA', DI CONSORZI E DI ALTRI ENTI PRIVATI   <art. 2621 a 2642
    .LIBRO SESTO. DELLA TUTELA DEI DIRITTI
   TITOLO I. DELLA TRASCRIZIONE   <art. 2643 a 2696
   TITOLO II. DELLE PROVE   <art. 2697 a 2739
   TITOLO III. DELLA RESPONSABILITA' PATRIMONIALE, DELLE CAUSE DI PRELAZIONE 
             E DELLA CONSERVAZIONE DELLA GARANZIA PATRIMONIALE   <art. 2740 a 2906
   TITOLO IV. DELLA TUTELA GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI   <art. 2907 a 2933
   TITOLO V. DELLA PRESCRIZIONE E DELLA DECADENZA   <art. 2934 a 2969
              ...Disposizioni sulle leggi
              ...Disposizioni di attuazione     

 

                                                    CODICE CIVILE
 c.c.      Disposizioni sulla legge in generale
 c.c.   CAPO I                  CAPO I   Delle fonti del diritto
 c.c.   Art. 1.              Art. 1.   Indicazione delle fonti.
 c.c.   Art. 2.              Art. 2.   Leggi.
 c.c.   Art. 3.              Art. 3.   Regolamenti.
 c.c.   Art. 4.              Art. 4.   Limiti della disciplina regolamentare.
 c.c.   Art. 5.              Art. 5.   Norme corporative.
 c.c.   Art. 6.              Art. 6.   Formazione ed efficacia delle norme corporative.
 c.c.   Art. 7.              Art. 7.   Limiti della disciplina corporativa.
 c.c.   Art. 8.              Art. 8.   Usi
 c.c.   Art. 9.              Art. 9.   Raccolte di usi
 c.c.   CAPO II               CAPO II. Dell'applicazione della legge in generale
 c.c.   Art. 10.             Art. 10.   Inizio dell'obbligatorieta' delle leggi e dei regolamenti.
 c.c.   Art. 11.             Art. 11.   Efficacia della legge nel tempo.
 c.c.   Art. 12.             Art. 12.   Interpretazione della legge.
 c.c.   Art. 13.             Art. 13.   Esclusione dell'applicazione analogica delle norme corporative.
 c.c.   Art. 14. Art. 14.   Applicazione delle leggi penali ed eccezionali.
 c.c.   Art. 15.             Art. 15.   Abrogazione delle leggi.
 c.c.   Art. 16.             Art. 16.   Trattamento dello straniero.
 c.c.   Art. 17.             Art. 17.   (Abrogato)
 c.c.   Art. 18.             Art. 18.   (Abrogato)
 c.c.   Art. 19.             Art. 19.   (Abrogato)
 c.c.   Art. 20.             Art. 20.   (Abrogato)
 c.c.   Art. 21.             Art. 21.   (Abrogato)
 c.c.   Art. 22.             Art. 22.   (Abrogato)
 c.c.   Art. 23.             Art. 23.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 24.             Art. 24.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 25.             Art. 25.   (Abrogato)
 c.c.   Art. 26.             Art. 26.   (Abrogato)
 c.c.   Art. 27.             Art. 27.   (Abrogato)
 c.c.   Art. 28.             Art. 28.   (Abrogato)
 c.c.   Art. 29.             Art. 29.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 30.             Art. 30.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 31.             Art. 31.  (Abrogato)
 c.c.      CODICE CIVILE
 c.c. LIBRO PRIMO Del lavoro)   LIBRO PRIMO - DELLE PERSONE E DELLA FAMIGLIA
 c.c.    TITOLO I  (  Art. 1 a 10)    TITOLO I   DELLE PERSONE FISICHE   CIVILE ART. 1 A 10>
 c.c.   Art. 1               Art. 1   Capacità di agire.
 c.c.   Art. 2               Art. 2  Maggiore età. 
 c.c.   Art. 3               Art. 3   Capacità in materia di lavoro.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 4               Art. 4   Commorienza.
 c.c.   Art. 5               Art. 5  Atti di disposizione del proprio corpo.
 c.c.   Art. 6      n Art. 6  Diritto al nome.
 c.c.   Art. 7               Art. 7  Tutela del diritto al nome.
 c.c.   Art. 8               Art. 8  Tutela del nome per ragioni familiari.
 c.c.   Art. 9               Art. 9  Tutela dello pseudonimo.
 c.c.   Art. 10              Art. 10  (Abuso dell'immagine altrui.
 c.c.    TITOLO II (  Art. 11 a 42)    TITOLO II. DELLE PERSONE GIURIDICHE   CIVILE ART. 11 A 42>
 c.c.     Capo I   (  Art. 11 a 13)    CAPO I   Disposizioni generali  
 c.c.   Art. 11              Art. 11  Persone giuridiche pubbliche.
 c.c.   Art. 12              Art. 12  Persone giuridiche private.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 13              Art. 13  Società.
 c.c.    Capo II   (  Art. 14 a 35)    CAPO II. Delle associazioni e delle fondazioni  
 c.c.   Art. 14              Art. 14  Atto costitutivo.
 c.c.   Art. 15              Art. 15  Revoca dell'atto costitutivo della fondazione.
 c.c.   Art. 16              Art. 16  Atto costitutivo e statuto.   Modificazioni.
 c.c.   Art. 17              Art. 17  Acquisto di immobili e accettazione di donazioni, eredità e legati.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 18              Art. 18  Responsabilità degli amministratori.
 c.c.   Art. 19              Art. 19  Limitazioni del potere di rappresentanza.
 c.c.   Art. 20              Art. 20   Convocazione dell'assemblea delle associazioni.
 c.c.   Art. 21           Art. 21  Deliberazioni dell'assemblea.
 c.c.   Art. 22              Art. 22  Azioni di responsabilità contro gli amministratori.
 c.c.   Art. 23              Art. 23  Annullamento e sospensione delle deliberazioni.
 c.c.   Art. 24              Art. 24  Recesso ed esclusione degli associati.
 c.c.   Art. 25              Art. 25   Controllo sull'amministrazione delle fondazioni.
 c.c.   Art. 26              Art. 26   Coordinamento di attività e unificazione di amministrazione.
 c.c.   Art. 27              Art. 27  Estinzione della persona giuridica.
 c.c.   Art. 28              Art. 28  Trasformazione delle fondazioni.
 c.c.   Art. 29           Art. 29  Divieto di nuove operazioni.
 c.c.   Art. 30              Art. 30  Liquidazione.
 c.c.   Art. 31      Art. 31  Devoluzione dei beni.
 c.c.   Art. 32           Art. 32  Devoluzione dei beni con destinazione particolare.
 c.c.   Art. 33              Art. 33  Registrazione delle persone giuridiche.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 34              Art. 34  Registrazione di atti.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 35              Art. 35  Disposizione penale.
 c.c.    Capo III   (  Art. 36 a 42)    CAPO III   Delle associazioni non riconosciute e dei comitati  
 c.c.   Art. 36              Art. 36  Ordinamento e amministrazione delle associazioni non riconosciute.
 c.c.   Art. 37              Art. 37  Fondo comune.
 c.c.   Art. 38              Art. 38  Obbligazioni.
 c.c.   Art. 39              Art. 39   Comitati.
 c.c.   Art. 40              Art. 40  Responsabilità degli organizzatori.
 c.c.   Art. 41              Art. 41  Responsabilità dei componenti.   Rappresentanza in giudizio.
 c.c.   Art. 42       s Art. 42  Diversa destinazione dei fondi.
 c.c.   Art. 42-bis          Art. 42-bis  Trasformazione, fusione e scissione.
 c.c.    TITOLO II (  Art. 43 a 47)    TITOLO III. DEL DOMICILIO E DELLA RESIDENZA   CIVILE ART. 43 A 47>
 c.c.   Art. 43         Art. 43  Domicilio e residenza.
 c.c.   Art. 44              Art. 44  Trasferimento della residenza e del domicilio.
 c.c.   Art. 45            Art. 45  Domicilio dei coniugi, del minore e dell'interdetto.
 c.c.   Art. 46              Art. 46  Sede delle persone giuridiche.
 c.c.   Art. 47              Art. 47  Elezione di domicilio.
 c.c.    TITOLO IV (  Art. 48 a 73)    TITOLO IV. DELL’ASSENZA E DELLA DICHIARAZIONE DI MORTE PRESUNTA   CIVILE ART. 48 A 73>
 c.c.    Capo I   (  Art. 48 a 57)    CAPO I   Dell’assenza  
 c.c.   Art. 48              Art. 48   Curatore dello scomparso.
 c.c.   Art. 49     Art. 49  Dichiarazione di assenza.
 c.c.   Art. 50              Art. 50  Immissione nel possesso temporaneo dei beni.
 c.c.   Art. 51              Art. 51  Assegno alimentare a favore del coniuge dell'assente.
 c.c.   Art. 52              Art. 52  Effetti della immissione nel possesso temporaneo.
 c.c.   Art. 53              Art. 53  Godimento dei beni.
 c.c.   Art. 54              Art. 54  Limiti alla disponibilità dei beni.
 c.c.   Art. 55              Art. 55  Immissione di altri nel possesso temporaneo.
 c.c.   Art. 56              Art. 56  Ritorno dell'assente o prova della sua esistenza.
 c.c.   Art. 57              Art. 57  Prova della morte dell'assente.
 c.c.    Capo II   (  Art. 58 a 68)    CAPO II. Della dichiarazione di morte presunta  
 c.c.   Art. 58     Art. 58  Dichiarazione di morte presunta dell'assente.
 c.c.   Art. 59              Art. 59  Termine per la rinnovazione dell'istanza.
 c.c.   Art. 60              Art. 60  Altri casi di dichiarazione di morte presunta.
 c.c.   Art. 61         Art. 61  Data della morte presunta.
 c.c.   Art. 62              Art. 62   Condizioni e forme della dichiarazione di morte presunta.
 c.c.   Art. 63              Art. 63  Effetti della dichiarazione di morte presunta dell'assente.
 c.c.   Art. 64              Art. 64  Immissione nel possesso e inventario.
 c.c.   Art. 65              Art. 65  Nuovo matrimonio del coniuge.
 c.c.   Art. 66              Art. 66  Prova dell'esistenza della persona di cui è stata dichiarata la morte presunta.
 c.c.   Art. 67     Art. 67  Dichiarazione di esistenza o accertamento della morte.
 c.c.   Art. 68              Art. 68  Nullità del nuovo matrimonio.
 c.c.    Capo III   (  Art. 69 a 73)    CAPO III   Delle ragioni eventuali che competono alla persona di cui si ignora l’esistenza o di cui e` stata dichiarata la morte presunta  
 c.c.   Art. 69     Art. 69  Diritti spettanti alla persona di cui si ignora l'esistenza.
 c.c.   Art. 70              Art. 70  Successione alla quale sarebbe chiamata la persona di cui si ignora l'esistenza.
 c.c.   Art. 71              Art. 71  Estinzione dei diritti spettanti alla persona di cui si ignora l'esistenza.
 c.c.   Art. 72              Art. 72  Successione a cui sarebbe chiamata la persona della quale è stata dichiarata la morte presunta.
 c.c.   Art. 73              Art. 73  Estinzione dei diritti spettanti alla persona di cui è stata dichiarata la morte presunta.
 c.c.    TITOLO V  (  Art. 74 a 78)    TITOLO V   DELLA PARENTELA E DELLA AFFINITA`   CIVILE ART. 74 A 78>
 c.c.   Art. 74              Art. 74  Parentela.
 c.c.   Art. 75              Art. 75  Linee della parentela.
 c.c.   Art. 76              Art. 76   Computo dei gradi.
 c.c.   Art. 77              Art. 77  Limite della parentela.
 c.c.   Art. 78              Art. 78  Affinità.
 c.c.    TITOLO VI  (  Art. 79 a 230bis)    TITOLO VI. DEL MATRIMONIO   CIVILE ART. 79 A 230BIS>
 c.c.    Capo I   (  Art. 79 a 81)    CAPO I   Della promessa di matrimonio  
 c.c.   Art. 79              Art. 79  Effetti.
 c.c.   Art. 80              Art. 80  Restituzione dei doni.
 c.c.   Art. 81              Art. 81  Risarcimento dei danni.
 c.c.    Capo II   (  Art. 82 a 83)    CAPO II. Del matrimonio celebrato davanti a ministri del culto cattolico e del matrimonio celebrato davanti a ministri dei culti ammessi nello Stato  
 c.c.   Art. 82              Art. 82  Matrimonio celebrato davanti a ministri del culto cattolico.
 c.c.   Art. 83              Art. 83  Matrimonio celebrato davanti a ministri dei culti ammessi nello   Stato.
 c.c.    Capo III   (  Art. 84 a 142)    CAPO III   Del matrimonio celebrato davanti all’ufficiale di stato civile.       
 c.c.    Sezione I (  Art. 84 a 92)    Sezione I   Delle condizioni necessarie per contrarre matrimonio
 c.c.   Art. 84              Art. 84  Età.
 c.c.   Art. 85              Art. 85  Interdizione per infermità di mente.
 c.c.   Art. 86              Art. 86  Libertà di stato.
 c.c.   Art. 87              Art. 87  Parentela, affinità, adozione.
 c.c.   Art. 88              Art. 88  Delitto.
 c.c.   Art. 89     Art. 89  Divieto temporaneo di nuove nozze.
 c.c.   Art. 90              Art. 90  Assistenza del minore.
 c.c.   Art. 91          ̀  Art. 91  Diversità di razza o di nazionalità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 92              Art. 92  Matrimonio del   Re   Imperatore e dei   Principi reali.  (Abrogato)
 c.c.    Sezione II  (  Art. 93 a 101)    Sezione II   Delle formalita` preliminari del matrimonio       
 c.c.   Art. 93              Art. 93  Pubblicazione.
 c.c.   Art. 94              Art. 94  Luogo della pubblicazione.
 c.c.   Art. 95           Art. 95  Durata della pubblicazione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 96              Art. 96  Richiesta della pubblicazione.
 c.c.   Art. 97         Art. 97  Documenti per la pubblicazione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 98              Art. 98  Rifiuto della pubblicazione.
 c.c.   Art. 99              Art. 99  Termine per la celebrazione del matrimonio.
 c.c.   Art. 100             Art. 100  Riduzione del termine e omissione della pubblicazione.
 c.c.   Art. 101             Art. 101  Matrimonio in imminente pericolo di vita.
 c.c.    Sezione III  (  Art. 102 a 105)    Sezione III   Delle opposizioni al matrimonio            
 c.c.   Art. 102             Art. 102  Persone che possono fare opposizione.
 c.c.   Art. 103             Art. 103  Atto di opposizione.
 c.c.   Art. 104             Art. 104  Effetti dell'opposizione.
 c.c.   Art. 105             Art. 105  Matrimonio del   Re   Imperatore e dei   Principi   Reali.  (Abrogato)
 c.c.    Sezione IV  (  Art. 106 a 114)    Sezione IV   Della celebrazione del matrimonio            
 c.c.   Art. 106             Art. 106  Luogo della celebrazione.
 c.c.   Art. 107             Art. 107  Forma della celebrazione
 c.c.   Art. 108             Art. 108  Inapponibilità di termini e condizioni.
 c.c.   Art. 109             Art. 109   Celebrazione in un comune diverso.
 c.c.   Art. 110             Art. 110   Celebrazione fuori della casa comunale.
 c.c.   Art. 111             Art. 111   Celebrazione per procura.
 c.c.   Art. 112             Art. 112  Rifiuto della celebrazione.
 c.c.   Art. 113             Art. 113  Matrimonio celebrato davanti a un apparente ufficiale dello stato civile.
 c.c.   Art. 114             Art. 114  Matrimonio del   Re Imperatore e dei Principi reali.  (Abrogato)
 c.c.    Sezione V  (  Art. 115 a 116)    Sezione V   Del matrimonio dei cittadini in paese straniero e degli stranieri nello Stato           . 
 c.c.   Art. 115             Art. 115  Matrimonio del cittadino all'estero.
 c.c.   Art. 116             Art. 116  Matrimonio dello straniero nella Repubblica.
 c.c.    Sezione VI  (  Art. 117 a 129bis)    Sezione VI   Della nullita` del matrimonio            
 c.c.   Art. 117             Art. 117  Matrimonio contratto con violazione degli articoli 84, 86, 87 e 88.
 c.c.   Art. 118          Art. 118  Difetto di età.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 119             Art. 119  Interdizione.
 c.c.   Art. 120             Art. 120  Incapacità di intendere o di volere.
 c.c.   Art. 121             Art. 121  Mancanza di assenso.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 122             Art. 122  Violenza ed errore.
 c.c.   Art. 123             Art. 123  Simulazione.
 c.c.   Art. 124             Art. 124  Vincolo di precedente matrimonio.
 c.c.   Art. 125             Art. 125  Azione del pubblico ministero.
 c.c.   Art. 126             Art. 126  Separazione dei coniugi in pendenza del giudizio.
 c.c.   Art. 127             Art. 127  Intrasmissibilità dell'azione.
 c.c.   Art. 128             Art. 128  Matrimonio putativo.
 c.c.   Art. 129           Art. 129  Diritti dei coniugi in buona fede.
 c.c.   Art. 129-bis         Art. 129-bis  Responsabilità del coniuge in mala fede e del terzo.
 c.c.    Sezione VII  (  Art. 130 a 133)    Sezione VII   Delle prove della celebrazione del matrimonio            
 c.c.   Art. 130             Art. 130  Atto di celebrazione del matrimonio.
 c.c.   Art. 131             Art. 131  Possesso di stato.
 c.c.   Art. 132             Art. 132  Mancanza dell'atto di celebrazione.
 c.c.   Art. 133             Art. 133  Prova della celebrazione risultante da sentenza penale.
 c.c.    Sezione VIII (  Art. 134 a 142)    Sezione VIII   Disposizioni penali            
 c.c.   Art. 134             Art. 134  Omissione di pubblicazione.
 c.c.   Art. 135             Art. 135  Pubblicazione senza richiesta o senza documenti.
 c.c.   Art. 136             Art. 136  Impedimenti conosciuti dall'ufficiale dello stato civile.
 c.c.   Art. 137             Art. 137  Incompetenza dell'ufficiale dello stato civile.   Mancanza dei testimoni.
 c.c.   Art. 138             Art. 138  Altre infrazioni.
 c.c.   Art. 139             Art. 139   Cause di nullità note a uno dei coniugi.
 c.c.   Art. 140             Art. 140  Inosservanza del divieto temporaneo di nuove nozze.
 c.c.   Art. 141             Art. 141   Competenza.
 c.c.   Art. 142             Art. 142  Limiti d'applicazione delle precedenti disposizioni.
 c.c.    Capo IV   (  Art. 143 a 148)    CAPO IV   Dei diritti e dei doveri che nascono dal matrimonio            
 c.c.   Art. 143            Art. 143  Diritti e doveri reciproci dei coniugi.
 c.c.   Art. 143-bis         Art. 143-bis   Cognome della moglie.
 c.c.   Art. 143-ter         Art. 143-ter   Cittadinanza della moglie.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 144             Art. 144  Indirizzo della vita familiare e residenza della famiglia.
 c.c.   Art. 145             Art. 145  Intervento del giudice.
 c.c.   Art. 146             Art. 146  Allontanamento dalla residenza familiare.
 c.c.   Art. 147           Art. 147  Doveri verso i figli.
 c.c.   Art. 148             Art. 148   Concorso negli oneri.
 c.c.    Capo V   (  Art. 149 a 158)    CAPO V   Dello scioglimento del matrimonio e della separazione dei coniugi
 c.c.   Art. 149             Art. 149  Scioglimento del matrimonio.
 c.c.   Art. 150             Art. 150  Separazione personale.
 c.c.   Art. 151             Art. 151  Separazione giudiziale.
 c.c.   Art. 152             Art. 152  Separazione per condanna penale.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 153             Art. 153  Separazione per non fissata residenza.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 154             Art. 154  Riconciliazione.
 c.c.   Art. 155             Art. 155  Provvedimenti riguardo ai figli.
 c.c.   Art. 155-bis         Art. 155-bis  Affidamento a un solo genitore e opposizione all'affidamento condiviso.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 155-ter         Art. 155-ter  Revisione delle disposizioni concernenti l'affidamento dei figli.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 155-quater      Art. 155-quater  Assegnazione della casa familiare e prescrizioni in tema di residenza.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 155-quinquies   Art. 155-quinquies  Disposizioni in favore dei figli maggiorenni.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 155-sexies      Art. 155-sexies  Poteri del giudice e ascolto del minore.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 156             Art. 156  Effetti della separazione sui rapporti patrimoniali tra i coniugi.
 c.c.   Art. 156-bis         Art. 156-bis   Cognome della moglie.
 c.c.   Art. 157             Art. 157   Cessazione degli effetti della separazione.
 c.c.   Art. 158             Art. 158  Separazione consensuale.
 c.c.    Capo VI   (  Art. 159 a 230bis)    CAPO VI   Del regime patrimoniale della famiglia            
 c.c.    Sezione I (  Art. 159 a 166bis)    Sezione I   Disposizioni generali            
 c.c.   Art. 159           Art. 159  Del regime patrimoniale legale tra i coniugi.
 c.c.   Art. 160        Art. 160  Diritti inderogabili.
 c.c.   Art. 161             Art. 161  Riferimento generico a leggi o agli usi.
 c.c.   Art. 162             Art. 162  Forma delle convenzioni matrimoniali.
 c.c.   Art. 163             Art. 163  Modifica delle convenzioni.
 c.c.   Art. 164             Art. 164  Simulazione delle convenzioni matrimoniali.
 c.c.   Art. 165             Art. 165   Capacità del minore.
 c.c.   Art. 166             Art. 166   Capacità dell'inabilitato.
 c.c.   Art. 166-bis         Art. 166-bis  Divieto di costituzione di dote.
 c.c.    Sezione II  (  Art. 167 a 171)    Sezione II   Del fondo patrimoniale            
 c.c.   Art. 167             Art. 167   Costituzione del fondo patrimoniale.
 c.c.   Art. 168             Art. 168  Impiego ed amministrazione del fondo.
 c.c.   Art. 169             Art. 169  Alienazione dei beni del fondo.
 c.c.   Art. 170             Art. 170  Esecuzione sui beni e sui frutti.
 c.c.   Art. 171             Art. 171   Cessazione del fondo.
 c.c.   Art. 172             Art. 172  Riduzione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 173             Art. 173  Amministrazione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 174             Art. 174  Sostituzione del coniuge amministratore.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 175             Art. 175   Cessazione del vincolo.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 176             Art. 176  Amministrazione dopo lo scioglimento del matrimonio.  (Abrogato)
 c.c.    Sezione III  (  Art. 177 a 209)    Sezione III. Della comunione legale                
 c.c.   Art. 177             Art. 177  Oggetto della comunione.
 c.c.   Art. 178             Art. 178  Beni destinati all'esercizio di impresa.
 c.c.   Art. 179             Art. 179  Beni personali.
 c.c.   Art. 180             Art. 180  Amministrazione dei beni della comunione.
 c.c.   Art. 181             Art. 181  Rifiuto di consenso.
 c.c.   Art. 182             Art. 182  Amministrazione affidata ad uno solo dei coniugi.
 c.c.   Art. 183             Art. 183  Esclusione dall'amministrazione.
 c.c.   Art. 184             Art. 184  Atti compiuti senza il necessario consenso.
 c.c.   Art. 185             Art. 185  Amministrazione dei beni personali del coniuge.
 c.c.   Art. 186             Art. 186  Obblighi gravanti sui beni della comunione.
 c.c.   Art. 187             Art. 187  Obbligazioni contratte dai coniugi prima del matrimonio.
 c.c.   Art. 188             Art. 188  Obbligazioni derivanti da donazioni o successioni.
 c.c.   Art. 189             Art. 189  Obbligazioni contratte separatamente dai coniugi.
 c.c.   Art. 190             Art. 190  Responsabilità sussidiaria dei beni personali.
 c.c.   Art. 191             Art. 191  Scioglimento della comunione.
 c.c.   Art. 192             Art. 192  Rimborsi e restituzioni.
 c.c.   Art. 193             Art. 193  Separazione giudiziale dei beni.
 c.c.   Art. 194            Art. 194  Divisione dei beni della comunione.
 c.c.   Art. 195             Art. 195  Prelevamento dei beni mobili.
 c.c.   Art. 196             Art. 196  Ripetizione del valore in caso di mancanza delle cose da prelevare.
 c.c.   Art. 197             Art. 197  Limiti al prelevamento nei riguardi dei terzi.
 c.c.   Art. 198             Art. 198  Frutti della dote.   Alimenti alla vedova.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 199            Art. 199  Divisione dei frutti.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 200             Art. 200  Locazioni.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 201             Art. 201  Spese e miglioramenti.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 202             Art. 202   Casi di separazione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 203             Art. 203  Inefficacia della separazione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 204             Art. 204  Retroattività della sentenza.   Spese per la restituzione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 205           Art. 205  Divieto ai creditori della moglie di chiedere la separazione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 206             Art. 206  Azioni concesse ai creditori del marito.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 207             Art. 207  Obblighi della moglie.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 208           Art. 208  Diritti della moglie.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 209             Art. 209   Cessazione degli effetti della separazione.  (Abrogato)
 c.c.    Sezione IV  (  Art. 210 a 214)    Sezione IV. Della comunione convenzionale                
 c.c.   Art. 210             Art. 210  Modifiche convenzionali alla comunione legale dei beni.
 c.c.   Art. 211             Art. 211  Obbligazioni dei coniugi contratte prima del matrimonio.
 c.c.   Art. 212             Art. 212  Amministrazione e godimento dei beni parafernali.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 213             Art. 213  Obbligazioni del marito.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 214             Art. 214  Obbligazioni della moglie per il godimento dei beni del marito.  (Abrogato)
 c.c.    Sezione V  (  Art. 215 a 230)    Sezione V. Del regime di separazione dei beni                
 c.c.   Art. 215             Art. 215  Separazione dei beni.
 c.c.   Art. 216             Art. 216  Fonti del regolamento della comunione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 217             Art. 217  Amministrazione e godimento dei beni.
 c.c.   Art. 218             Art. 218  Obbligazioni del coniuge che gode dei beni dell'altro coniuge.
 c.c.   Art. 219             Art. 219  Prova della proprietà dei beni.
 c.c.   Art. 220             Art. 220  Amministrazione della comunione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 221             Art. 221  Locazioni.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 222             Art. 222  Amministrazione affidata alla moglie.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 223             Art. 223  Obblighi gravanti sui beni della comunione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 224             Art. 224  Obbligazioni contratte dal marito e dalla moglie.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 225             Art. 225  Scioglimento della comunione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 226             Art. 226  Separazione giudiziale dei beni.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 227            Art. 227  Divisione dei beni della comunione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 228             Art. 228  Prelevamento di beni mobili.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 229             Art. 229  Ripetizione del valore in caso di mancanza delle cose da prelevare.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 230             Art. 230  Limiti al prelevamento nei riguardi dei terzi.  (Abrogato)
 c.c.    Sezione VI  (  Art. 230bis)    Sezione VI   Dell’impresa familiare            
 c.c.   Art. 230-bis         Art. 230-bis  Impresa familiare.
 c.c.   Art. 230-ter         Art. 230-ter  Diritti del convivente.
 c.c.    TITOLO VII  (  Art. 231-290))    TITOLO VII.DELLO STATO DI FIGLIO  (ARTT. 231-290
 c.c.    Capo I    (  Art. 231-235))    CAPO I    Della presunzione di paternita'
 c.c.   Art. 231             Art. 231  Paternità del marito.
 c.c.   Art. 232             Art. 232  Presunzione di concepimento durante il matrimonio.
 c.c.   Art. 233             Art. 233  Nascita del figlio prima dei centottanta giorni.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 234             Art. 234  Nascita del figlio dopo i trecento giorni.
 c.c.   Art. 235          Art. 235  Disconoscimento di paternità.  (Abrogato)
 c.c.    Capo II   (  Art. 236-243bis))    CAPO II. Delle prove della filiazione
 c.c.   Art. 236             Art. 236  Atto di nascita e possesso di stato.
 c.c.   Art. 237             Art. 237  Fatti costitutivi del possesso di stato.
 c.c.   Art. 238             Art. 238  Irreclamabilità di uno stato di figlio contrario a quello attribuito dall'atto di nascita.
 c.c.   Art. 239             Art. 239  Reclamo dello stato di figlio.
 c.c.   Art. 240             Art. 240   Contestazione dello stato di figlio.
 c.c.   Art. 241             Art. 241  Prova in giudizio.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 242             Art. 242  Principio di prova per iscritto.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 243             Art. 243  Prova contraria.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 243-bis         Art. 243-bis  Disconoscimento di paternità.
 c.c.    Capo III   (  Art. 244-249))    CAPO III. Dell'azione di disconoscimento e delle azioni di contestazione e di reclamo dello stato di figlio
 c.c.   Art. 244             Art. 244  Termini dell'azione di disconoscimento.
 c.c.   Art. 245             Art. 245  Sospensione del termine.
 c.c.   Art. 246             Art. 246  Trasmissibilità dell'azione.
 c.c.   Art. 247             Art. 247  Legittimazione passiva.
 c.c.   Art. 248             Art. 248  Legittimazione all'azione di contestazione dello stato di figlio.   Imprescrittibilità.
 c.c.   Art. 249             Art. 249  Legittimazione all'azione di reclamo dello stato di figlio.   Imprescrittibilità.
 c.c.    Capo IV   (  Art. 250-268))    CAPO IV. Del riconoscimento dei figli nati fuori dal matrimonio
 c.c.   Art. 250             Art. 250  Riconoscimento.
 c.c.   Art. 251             Art. 251  Autorizzazione al riconoscimento.
 c.c.   Art. 252             Art. 252  Affidamento del figlio nato fuori del matrimonio e suo inserimento nella famiglia del genitore.
 c.c.   Art. 253             Art. 253  Inammissibilità del riconoscimento.
 c.c.   Art. 254             Art. 254  Forma del riconoscimento.
 c.c.   Art. 255             Art. 255  Riconoscimento di un figlio premorto.
 c.c.   Art. 256             Art. 256  Irrevocabilità del riconoscimento.
 c.c.   Art. 257             Art. 257   Clausole limitatrici.
 c.c.   Art. 258             Art. 258  Effetti del riconoscimento.
 c.c.   Art. 259             Art. 259  Introduzione del figlio naturale nella casa coniugale.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 260             Art. 260  Poteri dei genitori.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 261            Art. 261  Diritti e doveri derivanti al genitore dal riconoscimento.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 262             Art. 262   Cognome del figlio nato fuori del matrimonio.
 c.c.   Art. 263             Art. 263  Impugnazione del riconoscimento per difetto di veridicità.
 c.c.   Art. 264             Art. 264  Impugnazione da parte del figlio minore.
 c.c.   Art. 265             Art. 265  Impugnazione per violenza.
 c.c.   Art. 266             Art. 266  Impugnazione del riconoscimento per effetto di interdizione giudiziale.
 c.c.   Art. 267             Art. 267  Trasmissibilità dell'azione.
 c.c.   Art. 268             Art. 268  Provvedimenti in pendenza del giudizio.
 c.c.    Capo V    (  Art. 269-279))    CAPO V. Della dichiarazione giudiziale della paternita' e della maternita'
 c.c.   Art. 269          Art. 269  Dichiarazione giudiziale di paternità e maternità.
 c.c.   Art. 270             Art. 270  Legittimazione attiva e termine.
 c.c.   Art. 271             Art. 271  Legittimazione attiva e termine.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 272          Art. 272  Dichiarazione giudiziale di maternità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 273             Art. 273  Azione nell'interesse del minore o dell'interdetto.
 c.c.   Art. 274             Art. 274  Ammissibilità dell'azione.
 c.c.   Art. 275             Art. 275  Pena in caso di inammissibilità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 276             Art. 276  Legittimazione passiva.
 c.c.   Art. 277             Art. 277  Effetti della sentenza.
 c.c.   Art. 278             Art. 278  Autorizzazione all'azione.
 c.c.   Art. 279             Art. 279  Responsabilità per il mantenimento e l'educazione.
 c.c.    Sezione II  (  Art. 280 a 290)    Sezione II   Della legittimazione dei figli naturali   . Sezione abrogata
 c.c.   Art. 280             Art. 280  Legittimazione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 281          Art. 281  Divieto di legittimazione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 282             Art. 282  Legittimazione di figli premorti.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 283             Art. 283  Effetti e decorrenza della legittimazione per susseguente matrimonio.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 284             Art. 284  Legittimazione per provvedimento del giudice.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 285             Art. 285   Condizioni per la legittimazione dopo la morte dei genitori.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 286             Art. 286  Legittimazione domandata dall'ascendente.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 287             Art. 287  Legittimazione in base alla procura per il matrimonio.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 288             Art. 288  Procedura.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 289             Art. 289  Azioni esperibili dopo la legittimazione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 290             Art. 290  Effetti e decorrenza della legittimazione per provvedimento del giudice.  (Abrogato)
 c.c.    TITOLO VIII (  Art. 291 a 314)    TITOLO VIII.DELL'ADOZIONE DI PERSONE MAGGIORI DI ETA'   (CIVILE ART. 291 A 314
 c.c.    Capo I   (  Art. 291 a 310)    CAPO I    Dell'adozione di persone maggiori di eta' e dei suoi effetti
 c.c.   Art. 291             Art. 291   Condizioni.
 c.c.   Art. 292          Art. 292  Divieto di adozione per diversità di razza.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 293          ' Art. 293  Divieto d'adozione di figli.
 c.c.   Art. 294             Art. 294  Pluralità di adottati o di adottanti.
 c.c.   Art. 295             Art. 295  Adozione da parte del tutore.
 c.c.   Art. 296             Art. 296   Consenso per l'adozione.
 c.c.   Art. 297             Art. 297  Assenso del coniuge o dei genitori.
 c.c.   Art. 298        Art. 298  Decorrenza degli effetti dell'adozione.
 c.c.   Art. 299             Art. 299   Cognome dell'adottato.
 c.c.   Art. 300            Art. 300  Diritti e doveri dell'adottato.
 c.c.   Art. 301             Art. 301  Potestà e amministrazione dei beni dell'adottato.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 302             Art. 302  Inventario.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 303             Art. 303   Cessazione della potestà dell'adottante.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 304          Art. 304  Diritti di successione.
 c.c.   Art. 305             Art. 305  Revoca dell'adozione.
 c.c.   Art. 306             Art. 306  Revoca per indegnità dell'adottato.
 c.c.   Art. 307             Art. 307  Revoca per indegnità dell'adottante.
 c.c.   Art. 308             Art. 308  Revoca promossa dal pubblico ministero.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 309        Art. 309  Decorrenza degli effetti della revoca.
 c.c.   Art. 310             Art. 310   Cessazione degli effetti dell'adozione.  (Abrogato)
 c.c.    Capo II   (  Art. 311 a 314)    CAPO II. Delle forme dell'adozione di persone di maggiore eta'
 c.c.   Art. 311             Art. 311  Manifestazione del consenso.
 c.c.   Art. 312             Art. 312  Accertamenti del tribunale.
 c.c.   Art. 313             Art. 313  Provvedimento del tribunale.
 c.c.   Art. 314             Art. 314  Pubblicità.
 c.c.    Capo III   (abrogato))    CAPO III   Dell'adozione speciale    ABROGATO 
 c.c.   Art. 314|2           Art. 314|2  Requisiti degli adottanti.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|3           Art. 314|3  Requisiti degli adottandi.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|4           Art. 314|4   Condizioni per lo stato di adottabilità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|5           Art. 314|5  Denuncia della situazione di abbandono.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|6           Art. 314|6  Accertamenti sulla situazione di abbandono.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|7           Art. 314|7  Dichiarazione dello stato di adottabilità di minori con genitori sconosciuti o deceduti.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|8           Art. 314|8  Procedura per lo stato di adottabilità di minori con genitori o parenti conosciuti ed esistenti.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|9           Art. 314|9   Convocazione dei genitori e parenti irreperibili.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|10          Art. 314|10  Sospensione del procedimento dello stato di adottabilità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|11          Art. 314|11  Dichiarazione dello stato di adottabilità per i minori con genitori o parenti conosciuti ed esistenti.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|12          Art. 314|12  Opposizione alla dichiarazione dello stato di adottabilità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|13          Art. 314|13  Giudizio sull'opposizione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|14          Art. 314|14  Impugnazioni.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|15          Art. 314|15  Trascrizione della dichiarazione definitiva dello stato di adottabilità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|16          Art. 314|16  Sospensione della patria potestà.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|17          Art. 314|17   Cessazione dello stato di adottabilità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|18          Art. 314|18  Revoca dello stato di adottabilità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|19          Art. 314|19  Azione revocatoria dello stato di adottabilità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|20          Art. 314|20  Affidamento preadottivo.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|21          Art. 314|21  Revoca dell'affidamento preadottivo.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|22          Art. 314|22  Impugnativa dei provvedimenti relativi all'affidamento preadottivo.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|23          Art. 314|23  Proroga della durata dello stato di adottabilità.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|24          Art. 314|24  Dichiarazione di adozione speciale.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|25          Art. 314|25  Impugnativa del decreto di adozione speciale.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|26          Art. 314|26  Effetti dell'adozione speciale.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|27          Art. 314|27  Revocatoria dell'adozione speciale.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 314|28          Art. 314|28   Certificati anagrafici.  (Abrogato)
 c.c.    TITOLO IX  (  Art. 315-342))    TITOLO IX. DELLA RESPONSABILITA' GENITORIALE E DEI DIRITTI E DOVERI DEL FIGLIO  (ARTT. 315-342
 c.c.    Capo I    (  Art. 315-337))    CAPO I. Dei diritti e doveri del figlio
 c.c.   Art. 315             Art. 315  Stato giuridico della filiazione.
 c.c.   Art. 315-bis         Art. 315-bis  Diritti e doveri del figlio.
 c.c.   Art. 316             Art. 316  Responsabilità genitoriale.
 c.c.   Art. 316-bis         Art. 316-bis  Impedimento di uno dei genitori.
 c.c.   Art. 317             Art. 317  Impedimento di uno dei genitori.
 c.c.   Art. 317-bis         Art. 317-bis  Rapporti con gli ascendenti.
 c.c.   Art. 318             Art. 318  Abbandono della casa del genitore.
 c.c.   Art. 319             Art. 319   Cattiva condotta del figlio.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 320             Art. 320  Rappresentanza e amministrazione.
 c.c.   Art. 321             Art. 321  Nomina di un curatore speciale.
 c.c.   Art. 322             Art. 322  Inosservanza delle disposizioni precedenti.
 c.c.   Art. 323             Art. 323  Atti vietati ai genitori.
 c.c.   Art. 324             Art. 324  Usufrutto legale.
 c.c.   Art. 325             Art. 325  Obblighi inerenti all'usufrutto legale.
 c.c.   Art. 326             Art. 326  Inalienabilità dell'usufrutto legale.   Esecuzione sui frutti.
 c.c.   Art. 327             Art. 327  Usufrutto legale di uno solo dei genitori.
 c.c.   Art. 328             Art. 328  Nuove nozze.
 c.c.   Art. 329             Art. 329  Godimento dei beni dopo la cessazione dell'usufrutto legale.
 c.c.   Art. 330            Art. 330  Decadenza dalla responsabilità genitoriale sui figli.
 c.c.   Art. 331             Art. 331  Passaggio della patria potestà alla madre.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 332             Art. 332  Reintegrazione nella responsabilità genitoriale.
 c.c.   Art. 333             Art. 333   Condotta del genitore pregiudizievole ai figli.
 c.c.   Art. 334             Art. 334  Rimozione dall'amministrazione.
 c.c.   Art. 335             Art. 335  Riammissione nell'esercizio della amministrazione.
 c.c.   Art. 336             Art. 336  Procedimento.
 c.c.   Art. 336-bis         Art. 336-bis  Ascolto del minore.
 c.c.   Art. 337             Art. 337  Vigilanza del giudice tutelare.
 c.c.    Capo II   (  Art. 337bis-342)) CAPO II. Esercizio della responsabilita' genitoriale a seguito di separazione, scioglimento, cessazione degli effetti civili, annullamento, nullita' del matrimonio
 c.c.   Art. 337-bis         Art. 337-bis  Ambito di applicazione.
 c.c.   Art. 337-ter         Art. 337-ter  Provvedimenti riguardo ai figli.
 c.c.   Art. 337-quater      Art. 337-quater  Affidamento a un solo genitore e opposizione all'affidamento condiviso.
 c.c.   Art. 337-quinquies   Art. 337-quinquies  Revisione delle disposizioni concernenti l'affidamento dei figli.
 c.c.   Art. 337-sexies      Art. 337-sexies  Assegnazione della casa familiare e prescrizioni in tema di residenza.
 c.c.   Art. 337-septies     Art. 337-septies  Disposizioni in favore dei figli maggiorenni.
 c.c.   Art. 337-octies      Art. 337-octies  Poteri del giudice e ascolto del minore.
 c.c.   Art. 338             Art. 338   Condizioni imposte alla madre superstite.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 339             Art. 339   Curatore del nascituro.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 340             Art. 340  Nuove nozze della madre.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 341             Art. 341  Responsabilità del nuovo marito.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 342             Art. 342  Nuove nozze del genitore non ariano.  (Abrogato)
 c.c.    TITOLO IX bis (  Art. 342bis a 342ter)    TITOLO IX-BIS.ORDINI DI PROTEZIONE CONTRO GLI ABUSI FAMILIARI   (CIVILE ART. 342BIS A 342TER
 c.c.   Art. 342-bis         Art. 342-bis  Ordini di protezione contro gli abusi familiari.
 c.c.   Art. 342-ter         Art. 342-ter   Contenuto degli ordini di protezione.
 c.c.    TITOLO X  (  Art. 343 a 399)    TITOLO X. DELLA TUTELA E DELL’EMANCIPAZIONE   CIVILE ART. 343 A 399>
 c.c.    Capo I   (  Art. 343 a 389)    CAPO I   Della tutela dei minori  
 c.c.   Art. 343             Art. 343  Apertura della tutela.
 c.c.     Sezione I (  Art. 344)    Sezione I   Del giudice tutelare  
 c.c.   Art. 344             Art. 344  Funzioni del giudice tutelare.
 c.c.    Sezione II  (  Art. 345 a 356)    Sezione II   Del tutore e del protutore  
 c.c.   Art. 345             Art. 345  Denunzie al giudice tutelare.
 c.c.   Art. 346             Art. 346  Nomina del tutore e del protutore.
 c.c.   Art. 347             Art. 347  Tutela di più fratelli.
 c.c.   Art. 348             Art. 348  Scelta del tutore.
 c.c.   Art. 349             Art. 349  Giuramento del tutore.
 c.c.   Art. 350             Art. 350  Incapacità all'ufficio tutelare.
 c.c.   Art. 351             Art. 351  Dispensa dall'ufficio tutelare.
 c.c.   Art. 352          Art. 352  Dispensa su domanda.
 c.c.   Art. 353          Art. 353  Domanda di dispensa.
 c.c.   Art. 354             Art. 354  Tutela affidata a enti di assistenza.
 c.c.   Art. 355             Art. 355  Protutore.
 c.c.   Art. 356            Art. 356  Donazione o disposizione testamentaria a favore del minore.
 c.c.    Sezione III  (  Art. 357 a 382)    Sezione III   Dell’esercizio della tutela  
 c.c.   Art. 357             Art. 357  Funzioni del tutore.
 c.c.   Art. 358           Art. 358  Doveri del minore.
 c.c.   Art. 359             Art. 359   Cattiva condotta del minore.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 360             Art. 360  Funzioni del protutore.
 c.c.   Art. 361             Art. 361  Provvedimenti urgenti.
 c.c.   Art. 362             Art. 362  Inventario.
 c.c.   Art. 363             Art. 363  Formazione dell'inventario.
 c.c.   Art. 364             Art. 364   Contenuto dell'inventario.
 c.c.   Art. 365             Art. 365  Inventario di aziende.
 c.c.   Art. 366             Art. 366  Beni amministrati da curatore speciale.
 c.c.   Art. 367          Art. 367  Dichiarazione di debiti o crediti del tutore.
 c.c.   Art. 368             Art. 368  Omissione della dichiarazione.
 c.c.   Art. 369        Art. 369  Deposito di titoli e valori.
 c.c.   Art. 370             Art. 370  Amministrazione prima dell'inventario.
 c.c.   Art. 371             Art. 371  Provvedimenti circa l'educazione e l'amministrazione.
 c.c.   Art. 372             Art. 372  Investimento di capitali.
 c.c.   Art. 373             Art. 373  Titoli al portatore.
 c.c.   Art. 374             Art. 374  Autorizzazione del giudice tutelare.
 c.c.   Art. 375             Art. 375  Autorizzazione del tribunale.
 c.c.   Art. 376             Art. 376  Vendita di beni.
 c.c.   Art. 377             Art. 377  Atti compiuti senza l'osservanza delle norme dei precedenti articoli.
 c.c.   Art. 378             Art. 378  Atti vietati al tutore e al protutore.
 c.c.   Art. 379             Art. 379  Gratuità della tutela.
 c.c.   Art. 380             Art. 380   Contabilità dell'amministrazione.
 c.c.   Art. 381             Art. 381   Cauzione.
 c.c.   Art. 382             Art. 382  Responsabilità del tutore e del protutore.
 c.c.    Sezione IV  (  Art. 383 a 384)    Sezione IV   Della cessazione del tutore dall’ufficio   
 c.c.   Art. 383             Art. 383  Esonero dall'ufficio.
 c.c.   Art. 384             Art. 384  Rimozione e sospensione del tutore.
 c.c.    Sezione V  (  Art. 385 a 389)    Sezione V   Del rendimento del conto finale   
 c.c.   Art. 385             Art. 385   Conto finale.
 c.c.   Art. 386             Art. 386  Approvazione del conto.
 c.c.   Art. 387             Art. 387  Prescrizione delle azioni relative alla tutela.
 c.c.   Art. 388          Art. 388  Divieto di convenzioni prima dell'approvazione del conto.
 c.c.   Art. 389             Art. 389  Registro delle tutele.
 c.c.    Capo II   (  Art. 390 a 399)    CAPO II. Dell’emancipazione 
 c.c.   Art. 390             Art. 390  Emancipazione di diritto.
 c.c.   Art. 391             Art. 391  Emancipazione con provvedimento del giudice tutelare.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 392             Art. 392   Curatore dell'emancipato.
 c.c.   Art. 393             Art. 393  Incapacità o rimozione del curatore.
 c.c.   Art. 394             Art. 394   Capacità dell'emancipato.
 c.c.   Art. 395             Art. 395  Rifiuto del consenso da parte del curatore.
 c.c.   Art. 396             Art. 396  Inosservanza delle precedenti norme.
 c.c.   Art. 397             Art. 397  Emancipato autorizzato all'esercizio di un'impresa commerciale.
 c.c.   Art. 398             Art. 398  Revoca dell'emancipazione.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 399             Art. 399  Pubblicità.  (Abrogato)
 c.c.    TITOLO XI  (  Art. 400 a 403)    TITOLO XI. DELL'AFFILIAZIONE E DELL'AFFIDAMENTO   (CIVILE ART. 400 A 403
 c.c.   Art. 400             Art. 400  Norme regolatrici dell'assistenza dei minori.
 c.c.   Art. 401             Art. 401  Limiti di applicazione delle norme.
 c.c.   Art. 402             Art. 402  Poteri tutelari spettanti agli istituti di assistenza.
 c.c.   Art. 403             Art. 403  Intervento della pubblica autorità a favore dei minori.
 c.c.    TITOLO XII  (  Art. 404 a 432)    TITOLO XII. DELLE MISURE DI PROTEZIONE DELLE PERSONE PRIVE IN TUTTO OD IN PARTE DI AUTONOMIA   (CIVILE ART. 404 A 432
 c.c.    Capo I   (  Art. 404 a 413)    Capo I. Dell'amministrazione di sostegno
 c.c.   Art. 404             Art. 404  Amministrazione di sostegno.
 c.c.   Art. 405          Art. 405  Decreto di nomina dell'amministratore di sostegno.   Durata dell'incarico e relativa pubblicità.
 c.c.   Art. 406             Art. 406  Soggetti.
 c.c.   Art. 407             Art. 407  Procedimento.
 c.c.   Art. 408             Art. 408  Scelta dell'amministratore di sostegno.
 c.c.   Art. 409             Art. 409  Effetti dell'amministrazione di sostegno.
 c.c.   Art. 410           Art. 410  Doveri dell'amministratore di sostegno.
 c.c.   Art. 411             Art. 411  Norme applicabili all'amministrazione di sostegno.
 c.c.   Art. 412             Art. 412  Atti compiuti dal beneficiario o dall'amministratore di sostegno in violazione di norme di legge o delle disposizioni del giudice.
 c.c.   Art. 413             Art. 413  Revoca dell'amministrazione di sostegno.
 c.c.    Capo II   (  Art. 414 a 432)    Capo II. Della interdizione, della inabilitazione e della incapacita' naturale
 c.c.   Art. 414             Art. 414  Persone che possono essere interdette.
 c.c.   Art. 415             Art. 415  Persone che possono essere inabilitate.
 c.c.   Art. 416             Art. 416  Interdizione e inabilitazione nell'ultimo anno di minore età.
 c.c.   Art. 417             Art. 417  Istanza d'interdizione o di inabilitazione.
 c.c.   Art. 418             Art. 418  Poteri dell'autorità giudiziaria.
 c.c.   Art. 419             Art. 419  Mezzi istruttori e provvedimenti provvisori.
 c.c.   Art. 420             Art. 420  Internamento definitivo in manicomio.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 421        Art. 421  Decorrenza degli effetti dell'interdizione e dell'inabilitazione.
 c.c.   Art. 422             Art. 422   Cessazione del tutore e del curatore provvisorio.
 c.c.   Art. 423             Art. 423  Pubblicità.
 c.c.   Art. 424             Art. 424  Tutela dell'interdetto e curatela dell'inabilitato.
 c.c.   Art. 425             Art. 425  Esercizio dell'impresa commerciale da parte dell'inabilitato.
 c.c.   Art. 426      Art. 426  Durata dell'ufficio.
 c.c.   Art. 427             Art. 427  Atti compiuti dall'interdetto e dall'inabilitato.
 c.c.   Art. 428             Art. 428  Atti compiuti da persona incapace d'intendere o di volere.
 c.c.   Art. 429             Art. 429  Revoca dell'interdizione e dell'inabilitazione.
 c.c.   Art. 430             Art. 430  Pubblicità.
 c.c.   Art. 431        Art. 431  Decorrenza degli effetti della sentenza di revoca.
 c.c.   Art. 432             Art. 432  Inabilitazione nel giudizio di revoca dell'interdizione.
 c.c.    TITOLO XIII (  Art. 433 a 448)    TITOLO XIII. DEGLI ALIMENTI . CIVILE ART. 433 A 448>
 c.c.   Art. 433             Art. 433  Persone obbligate.
 c.c.   Art. 434             Art. 434   Cessazione dell'obbligo tra affini.
 c.c.   Art. 435             Art. 435  Obbligo dei genitori e dei figli naturali.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 436             Art. 436  Obbligo tra adottante e adottato.
 c.c.   Art. 437             Art. 437  Obbligo del donatario.
 c.c.   Art. 438             Art. 438  Misura degli alimenti.
 c.c.   Art. 439             Art. 439  Misura degli alimenti tra fratelli e sorelle.
 c.c.   Art. 440             Art. 440   Cessazione, riduzione e aumento.
 c.c.   Art. 441             Art. 441   Concorso di obbligati.
 c.c.   Art. 442             Art. 442   Concorso di aventi diritto.
 c.c.   Art. 443             Art. 443  Modo di somministrazione degli alimenti.
 c.c.   Art. 444             Art. 444  Adempimento della prestazione alimentare.
 c.c.   Art. 445           Art. 445  Decorrenza degli alimenti.
 c.c.   Art. 446             Art. 446  Assegno provvisorio.
 c.c.   Art. 447             Art. 447  Inammissibilità di cessione e di compensazione.
 c.c.   Art. 448             Art. 448   Cessazione per morte dell'obbligato.
 c.c.   Art. 448-bis         Art. 448-bis   Cessazione per decadenza dell'avente diritto dalla responsabilità genitoriale sui figli.
 c.c.    TITOLO XIV  (  Art. 449 a 455)    TITOLO XIV. DEGLI ATTI DELLO STATO CIVILE   CIVILE ART. 449 A 455>
 c.c.   Art. 449             Art. 449  Registri dello stato civile.
 c.c.   Art. 450             Art. 450  Pubblicità dei registri dello stato civile.
 c.c.   Art. 451             Art. 451  Forza probatoria degli atti.
 c.c.   Art. 452             Art. 452  Mancanza, distruzione o smarrimento di registri.
 c.c.   Art. 453             Art. 453  Annotazioni.
 c.c.   Art. 454             Art. 454  Rettificazioni.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 455             Art. 455  Efficacia della sentenza di rettificazione.
 c.c.    LIBRO SECONDO    LIBRO SECONDO  DELLE SUCCESSIONI
 c.c.    TITOLO I  (  Art. 456 a 564)    TITOLO I   DISPOSIZIONI GENERALI SULLE SUCCESSIONI   CIVILE ART. 456 A 564>
 c.c.    Capo I   (  Art. 456 a 461)    CAPO I   Dell’apertura della successione, della delazione e dell’acquisto dell’eredita`  
 c.c.   Art. 456             Art. 456  Apertura della successione.
 c.c.   Art. 457            Art. 457  Delazione dell'eredità.
 c.c.   Art. 458           Art. 458  Divieto di patti successori.
 c.c.   Art. 459             Art. 459  Acquisto dell'eredità.
 c.c.   Art. 460             Art. 460  Poteri del chiamato prima dell'accettazione.
 c.c.   Art. 461             Art. 461  Rimborso delle spese sostenute dal chiamato.
 c.c.    Capo II   (  Art. 462)    CAPO II. Della capacita` di succedere 
 c.c.   Art. 462             Art. 462   Capacità delle persone fisiche.
 c.c.    Capo III   (  Art. 463 a 466)    CAPO III   Dell’indegnita`   
 c.c.   Art. 463             Art. 463   Casi d'indegnità.
 c.c.   Art. 463-bis         Art. 463-bis  Sospensione dalla successione.
 c.c.   Art. 464             Art. 464  Restituzione dei frutti.
 c.c.   Art. 465             Art. 465  Indegnità del genitore.
 c.c.   Art. 466             Art. 466  Riabilitazione dell'indegno.
 c.c.    Capo IV   (  Art. 467 a 469)    CAPO IV   Della rappresentazione   
 c.c.   Art. 467             Art. 467  Nozione.
 c.c.   Art. 468             Art. 468  Soggetti.
 c.c.   Art. 469             Art. 469  Estensione del diritto di rappresentazione.   Divisione.
 c.c.    Capo V   (  Art. 470 a 511)    CAPO V   Dell’accettazione dell’eredita`  
 c.c.     Sezione I (  Art. 470 a 483)    Sezione I   Disposizioni generali  
 c.c.   Art. 470             Art. 470  Accettazione pura e semplice e accettazione col beneficio d'inventario.
 c.c.   Art. 471             Art. 471  Eredità devolute a minori o interdetti.
 c.c.   Art. 472             Art. 472  Eredità devolute a minori emancipati o a inabilitati.
 c.c.   Art. 473             Art. 473  Eredità devolute a persone giuridiche o ad associazioni, fondazioni ed enti non riconosciuti.
 c.c.   Art. 474             Art. 474  Modi di accettazione.
 c.c.   Art. 475             Art. 475  Accettazione espressa.
 c.c.   Art. 476             Art. 476  Accettazione tacita.
 c.c.   Art. 477          , Art. 477  Donazione, vendita e cessione dei diritti di successione.
 c.c.   Art. 478             Art. 478  Rinunzia che importa accettazione.
 c.c.   Art. 479             Art. 479  Trasmissione del diritto di accettazione.
 c.c.   Art. 480             Art. 480  Prescrizione.
 c.c.   Art. 481             Art. 481  Fissazione di un termine per l'accettazione.
 c.c.   Art. 482             Art. 482  Impugnazione per violenza o dolo.
 c.c.   Art. 483             Art. 483  Impugnazione per errore.
 c.c.    Sezione II  (  Art. 484 a 511)    Sezione II   Del beneficio d’inventario  
 c.c.   Art. 484             Art. 484  Accettazione col beneficio d'inventario.
 c.c.   Art. 485             Art. 485   Chiamato all'eredità che è nel possesso di beni.
 c.c.   Art. 486             Art. 486  Poteri.
 c.c.   Art. 487             Art. 487   Chiamato all'eredità, che non è nel possesso di beni.
 c.c.   Art. 488          Art. 488  Dichiarazione in caso di termine fissato dall'autorità giudiziaria.
 c.c.   Art. 489             Art. 489  Incapaci.
 c.c.   Art. 490             Art. 490  Effetti del beneficio d'inventario.
 c.c.   Art. 491             Art. 491  Responsabilità dell'erede nell'amministrazione.
 c.c.   Art. 492             Art. 492  Garanzia.
 c.c.   Art. 493             Art. 493  Alienazione dei beni ereditari senza autorizzazione.
 c.c.   Art. 494             Art. 494  Omissioni o infedeltà nell'inventario.
 c.c.   Art. 495             Art. 495  Pagamento dei creditori e legatari.
 c.c.   Art. 496             Art. 496  Rendimento del conto.
 c.c.   Art. 497             Art. 497  Mora nel rendimento del conto.
 c.c.   Art. 498             Art. 498  Liquidazione dell'eredità in caso di opposizione.
 c.c.   Art. 499             Art. 499  Procedura di liquidazione.
 c.c.   Art. 500             Art. 500  Termine per la liquidazione.
 c.c.   Art. 501             Art. 501  Reclami.
 c.c.   Art. 502             Art. 502  Pagamento dei creditori e dei legatari.
 c.c.   Art. 503             Art. 503  Liquidazione promossa dall'erede.
 c.c.   Art. 504             Art. 504  Liquidazione nel caso di più eredi.
 c.c.   Art. 505            Art. 505  Decadenza dal beneficio.
 c.c.   Art. 506             Art. 506  Procedure individuali.
 c.c.   Art. 507             Art. 507  Rilascio dei beni ai creditori e ai legatari.
 c.c.   Art. 508             Art. 508  Nomina del curatore.
 c.c.   Art. 509             Art. 509  Liquidazione proseguita su istanza dei creditori o legatari.
 c.c.   Art. 510             Art. 510  Accettazione o inventario fatti da uno dei chiamati.
 c.c.   Art. 511             Art. 511  Spese.
 c.c.    Capo VI   (  Art. 512 a 518)    CAPO VI   Della separazione dei beni del defunto da quelli dell’erede  
 c.c.   Art. 512             Art. 512  Oggetto della separazione.
 c.c.   Art. 513             Art. 513  Separazione contro i legatari di specie.
 c.c.   Art. 514             Art. 514  Rapporti tra creditori separatisti e non separatisti.
 c.c.   Art. 515             Art. 515   Cessazione della separazione.
 c.c.   Art. 516             Art. 516  Termine per l'esercizio del diritto alla separazione.
 c.c.   Art. 517             Art. 517  Separazione riguardo ai mobili.
 c.c.   Art. 518             Art. 518  Separazione riguardo agli immobili.
 c.c.    Capo VII   (  Art. 519 a 527)    CAPO VII   Della rinunzia all’eredita` 
 c.c.   Art. 519          Art. 519  Dichiarazione di rinunzia.
 c.c.   Art. 520             Art. 520  Rinunzia condizionata, a termine o parziale.
 c.c.   Art. 521             Art. 521  Retroattività della rinunzia.
 c.c.   Art. 522         Art. 522  Devoluzione nelle successioni legittime.
 c.c.   Art. 523         Art. 523  Devoluzione nelle successioni testamentarie.
 c.c.   Art. 524             Art. 524  Impugnazione della rinunzia da parte dei creditori.
 c.c.   Art. 525             Art. 525  Revoca della rinunzia.
 c.c.   Art. 526             Art. 526  Impugnazione per violenza o dolo.
 c.c.   Art. 527             Art. 527  Sottrazione di beni ereditari.
 c.c.    Capo VIII  (  Art. 528 a 532)    CAPO VIII   Dell’eredita` giacente  
 c.c.   Art. 528             Art. 528  Nomina del curatore.
 c.c.   Art. 529             Art. 529  Obblighi del curatore.
 c.c.   Art. 530             Art. 530  Pagamento dei debiti ereditari.
 c.c.   Art. 531             Art. 531  Inventario, amministrazione e rendimento dei conti.
 c.c.   Art. 532             Art. 532   Cessazione della curatela per accettazione dell'eredità.
 c.c.    Capo IX   (  Art. 533 a 535)    CAPO IX   Della petizione di eredita`  
 c.c.   Art. 533             Art. 533  Nozione.
 c.c.   Art. 534        Art. 534  Diritti dei terzi.
 c.c.   Art. 535             Art. 535  Possessore di beni ereditari.
 c.c.    Capo X   (  Art. 536 a 564)    CAPO X   Dei legittimari   
 c.c.    Sezione I (  Art. 536 a 552)    Sezione I   Dei diritti riservati ai legittimari   
 c.c.   Art. 536             Art. 536  Legittimari.
 c.c.   Art. 537             Art. 537  Riserva a favore dei figli.
 c.c.   Art. 538             Art. 538  Riserva a favore degli ascendenti.
 c.c.   Art. 539             Art. 539  Riserva a favore dei figli naturali.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 540             Art. 540  Riserva a favore del coniuge
 c.c.   Art. 541             Art. 541   Concorso di figli legittimi e naturali.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 542             Art. 542   Concorso di coniuge e figli.
 c.c.   Art. 543             Art. 543   Concorso di coniuge e figli naturali.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 544             Art. 544   Concorso di ascendenti e coniuge.
 c.c.   Art. 545             Art. 545   Concorso di ascendenti legittimi e figli naturali.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 546             Art. 546   Concorso di ascendenti legittimi, figli naturali e coniuge.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 547             Art. 547  Soddisfacimento delle ragioni del coniuge.  (Abrogato)
 c.c.   Art. 548             Art. 548  Riserva a favore del coniuge separato.
 c.c.   Art. 549          Art. 549  Divieto di pesi o condizioni sulla quota dei legittimari.
 c.c.   Art. 550